Si. Esiste un limite di quote che gli associati di Energia Positiva potranno acquistare.
Non essendo un’iniziativa volta a fini prettamente speculativi, il limite è stato posto in relazione al 120% del consumo energetico effettivo del singolo socio.