In virtù degli ottimi risultati conseguiti sin qua, Ecomill e Green Arms hanno deciso di posticipare di due giorni (mercoledì 23/12 alle ore 24:00) la chiusura della campagna di raccolta equity attualmente in corso e vicinissima al raggiungimento di un risultato davvero importante: € 1.000.000 raccolti sul mercato da piccoli e medi investitori.

Questo per permettere l’adesione di ulteriori soci nell’anno in corso senza pregiudicare la loro possibilità di beneficiare dell’importante detrazione d’imposta prevista.

A tal proposito, ricordiamo che il termine ultimo di ricevimento dei pagamenti delle sottoscrizioni sarà il prossimo lunedì 28/12, così da procedere correttamente al deposito dell’Elenco dei Soci di Green Arms in Camera di Commercio.

Lunedì 14 Dicembre 2020 si è svolto il webinar di approfondimento dedicato a Green Arms e alla sua seconda campagna di raccolta. Riguardalo sul canale YouTube di Ecomill oppure direttamente nel riquadro affianco per scoprire maggiori dettagli della sua nuova emissione di capitale.

Guarda il webinar

Si è ufficialmente aperta in data 1° Dicembre 2020 la nuova campagna di raccolta equity crowdfunding di Green Arms, start-up innovativa facente parte del nostro gruppo di imprese e nata dall’esperienza maturata dal Team di Lavoro nella gestione delle cooperative Energia Positiva ed Energy Prosumer Company.

L’obiettivo è altamente sfidante: raccogliere dal mercato 1,5 M€ da destinare al piano industriale quinquennale (2021-2025) consistente nel reperimento di 1 impianto Idroelettrico già allacciato sul mercato secondario e 4 impianti Fotovoltaici da realizzare ex-novo all’interno dei registri GSE – FER1.

Il modello di business elaborato ci permetterà di mantenere a reddito alcuni degli impianti acquisiti o realizzati e di cederne altri al “mercato interno” delle cooperative di utenza (EP ed EPco), per un sopporto più costante e strutturato alla loro crescita.

Per premiare la fidelizzazione e la fiducia espressa dai nostri già soci, fondamentali alla creazione dell’odierno gruppo di imprese, Green Arms ha deciso di riservare loro una particolare categoria di quote (F) della sua nuova emissione di capitale.

* ROI annuale medio atteso periodo 2021-2025, inclusa la detrazione d’imposta – 50% – riservata alle persone fisiche che investono nel capitale di start-up e PMI innovative

L’obiettivo è quello di agevolare la loro partecipazione diretta all’interno di Green Arms stessa, seppur con dinamiche diverse rispetto alle cooperative. Infatti, nel caso specifico, stiamo parlando di un investimento non più relazionato con consumi o bollette ma finalizzato alla crescita e al supporto delle strutture del gruppo.

La vera innovazione di Green Arms, però, risiede nella sua volontà di aprirsi ai piccoli investitori (investitori crowd), lavorando in un mercato, quelle delle energie rinnovabili, riservato per lo più a soggetti privati come fondi di investimento o player tradizionali.

Il potenziale di crescita previsto è marcato e, di conseguenza, anche i rendimenti futuri per i soci sono più elevati rispetto a quelli offerti oggi dalle cooperative (a fronte, ovviamente, di un rischio di investimento maggiore).

Per tutti gli ulteriori approfondimenti vi invitiamo a visionare l’offerta di Green Arms sul portale di Ecomill.

N.B: per poter visionare tutti i documenti relativi vi ricordiamo che è necessaria